Vai al contenuto

The impact of Recruitment and Selection process on candidates’ intention to apply and on firms’ employer branding

11 gennaio 2016

“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità.”  (Lucio Anneo Seneca)

Negli ultimi decenni la competizione per attrarre e trattenere in azienda i talenti, la cosiddetta “War For Talent” (Michaels, Handfield-Jones & Axerold, 2001) è aumentata costantemente. Diventa quindi fondamentale per le aziende trovare le modalità di Recruitment più efficaci  per raggiungere i migliori e portarli dalla loro parte.

Attraverso un’analisi empirica quali-quantitativa questo lavoro di Federica Finore indaga la relazione tra i processi di Ricerca e Selezione e l’intenzione di candidarsi per un’opportunità professionale, così come sull’Employer Branding aziendale, attraverso una simulazione del processo di scelta tra varie offerte di lavoro.

Per entrambi i target analizzati – Studenti laureandi e Middle/Top Manager- , risulta chiaro che così come il marketing parte dal consumatore finale, allo stesso modo le pratiche di ricerca e selezione e di employer branding dovrebbero partire dalla persona che si intende assumere, seppur con modalità di approccio e implicazioni manageriali differenti.

In questo modo e avendo cura del rapporto con i candidati durante tutto il processo, sarà possibile ottenere un maggior numero di application di qualità e “conquistare” i migliori talenti.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: